Aghostino: pro e contro di un accoppia calzini

Massimo Amore

Mi capita spesso di tessere le lodi di Aghostino, così, altrettanto spesso, mi sento dire che sono di parte.

C’è da dire, che solo usandolo si può però apprezzare fino in fondo il valore di questo accoppia calzini.

Andiamo con ordine, una delle obiezioni all’acquisto più frequente è questa:

“si va beh, ma la molletta fa lo stesso lavoro..”. Niente di più sbagliato, una semplice molletta non accoppia i calzini dal lavaggio allo stendino, è composta di un materiale che, seppur non sottoposta a lavaggio in lavatrice, si deteriora in fretta, per non parlare delle molle che sono le prime a saltare.

“Si però le mollette in acciaio inox non sono come quelle di plastica o legno…” d’accordissimo, ma siamo sempre lì: le puoi mettere in lavatrice? Con il rischio che si impiglino in qualche altro indumento?

Il silicone di cui è composto Aghostino invece, sopporta tranquillamente molti lavaggi e perfino le temperature dell’asciugatrice, è morbidissimo e privo di parti acuminate, quindi, niente fili tirati!

accoppia calzini aghostino

“Ma io i calzini preferisco accoppiarli quando sono puliti, non quando sono sporchi!” E chi preferirebbe il contrario?

In questo caso Aghostino si rivela un fedele amico delle donne: basterà insegnare a marito e figli/e a usare Aghostino, al momento del cambio calzini, saranno loro stessi a fare il “lavoro sporco” aiutandoci a risparmiare tempo!

Insomma, io sarò di parte, ma non è certo colpa mia se Aghostino è un  accoppia calzini assolutamente perfetto, no?

Lasciate i vostri commenti! Vogliamo tutte le vostre opinioni!

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *